giovedì 29 giugno 2006

News dalla Romagna

ALFONSINE - Nessuna novità in settimana per l’Alfonsine che sta cercando ancora qualche tassello per completare la rosa da affidare a mister Pernisa.
CASTROCARO - Dopo la conferma in blocco della squadra (in settimana è arrivato anche il sì di Braga), la società termale è alla caccia di una mezza punta per dare maggiore fantasia al reparto avanzato.
CESENATICO - Il Cesenatico, che ha salutato il regista Lucchi, finito alla Savignanese è sempre più vicino al jolly Farabegoli, nell’ultima stagione in C2 con il Forlì.
DEL CONCA - Nessuna novità in entrata per la società morcianese, sempre a caccia di giovani. In uscita, invece, il difensore Bellucci e il centrocampista Arduini sono passati all’Urbino. Gli ’87 Sternini e Vendemini, invece, sono tornati al Riccione per fine prestito, mentre Federico Berardi potrebbe approdare alla Virtus Tre V o all’Asar.
DOZZESE - Ancora nessun annuncio di acquisti per la Dozzese, ma la società non resta immobile. Le trattative principali riguardano una punta, destinata a sostituire Muzzi (trasferitosi all’Imolese), e un difensore centrale. Per ragioni di budget, si guarda soprattutto agli svincolati: è stato contattato Gianluca Ricci, centrale difensivo d’esperienza (38 anni), che due anni fa era il capitano del Cervia di “Campioni”, ma la trattativa non è ancora andata in porto. Sfumata invece la possibilità d’arrivo a Dozza dell’attaccante Zonchetti, dal Rio Salso (Promozione marchigiana). “Zonchetti avrebbe dovuto seguire il tecnico Del Monte, con la formula del prestito annuale - commenta il diesse gialloblu Alessandro Donattini - ma il costo dell’ingaggio era troppo elevato per noi. Seguiremo altre strade per rinforzare l’attacco, nella prossima settimana potremmo già aver concluso acquisti importanti”. Nei giorni scorsi, missione esplorativa per Donattini a San Lazzaro, per il prestito di due under classe ’88: anche in questo caso, la trattativa si sbloccherà nella prossima settimana.
FAENZA - La trattativa più importante sul piatto della bilancia biancazzurra è andata in porto. Ottimo colpo per il settore offensivo dei manfredi con l’arrivo dalla Savignanese dell’attaccante Matteo Merloni, che andrà a comporre la coppia d’attacco con William Guarnieri.
GOLDSTAR FUSIGNANO - Il Goldstar ha definito la rosa per la prossima stagione. Dopo gli ultimi acquisti dei giovani Zanoletti e Valenza dal Real Ravenna, vestiranno la casacca neroverde anche l’attaccante Verna dalla Sarzanese e il portiere Venturoli dal Fossombrone.
MASSALOMBARDA - E’ arrivato il primo acquisto ufficiale della società bianconera neopromossa. Dal Classe ecco il giovane portiere Orselli, classe 1987. Per il momento si riparte dalla rosa che ha centrato la promozione.
REAL MISANO - Colpo grosso del Real, che ha ingaggiato l’ex capitano del Cattolica, Beppe Magi. La società biancazzurra ha ufficializzato anche gli acquisti dei centrocampisti Paolo Caminati e Matteo Domeniconi, del portiere Marco Casalboni e del difensore Mirko Paglialonga. Vicinissimo l’attaccante dell’86, Gorgolini.
RICCIONE - In casa biancazzurra ancora nessuna novità di rilievo salvo la partenza di Cipriani destinato al Bellaria, per le vere e proprie mosse di mercato si attendono logicamente le prossime novità ai vertici dirigenziali con Croatti affiancato da qualche cordata, una delle più accreditate è quella “trainata” da Di Fabio che dopo le vicende cattolichine cerca una rivalsa sportiva magari aiutata da un eventuale ripescaggio in serie D.
SAVIGNANESE - Dopo gli acquisti dell’attaccante Ceschi da Faenza e del centrocampista Zagnoli dal Virtus Villa la Savignanese centra anche l’obiettivo Lucchi: il centrocampista ritorna da Cesenatico. Salutano la compagnia Lilli, Tomasiello e Matteo Merloni, passato al Faenza. La società ha fatto sapere di essere sulle tracce di un esterno, possibilmente giovane.

News da Bagnolo in Piano e Bibbiano

Mancano pochi giorni ormai all'apertura delle liste nel calcio dilettantistico. Dal primo luglio si potrà infatti mettere sotto contratto i giocatori per la prossima stagione, si potranno concretizzare tutti quegli accordi verbali raggiunti dalle società con i vari procuratori o addirittura coi giocatori stessi nel mese di giugno, definito da tutti gli addetti ai lavori "il mese delle chiacchiere", il mese dove vale tutto e il contrario di tutto.

BAGNOLESE. I rossoblu si stanno muovendo per ultimare il mercato in entrata. Sempre vivo l'interesse per l'esterno del Formigne Emiliano Melli, nei giorni scorsi si era parlato di un contatto tra il ds Romano Ferretti e il giocatore del Gualdo Simone Adani, centrocampista difensivo che Ferretti ha già avuto con sè nell'esperienza di Reggiolo. C'è però un solo, piccolo problema da affrontare: Adani è un professionista e senza un ingaggio appropriato non si siederebbe neppure sulla sedia a discutere... Il piano dei dirigenti rossoblu ad oggi è firmare Melli ed aspettare sino alla fine di luglio - quando le squadre di C2 e serie D saranno già in ritiro - per vedere chi è rimasto "fuori dalla conta" e poter chiudere con gli affari più convenienti. In caso però non si trovasse nulla di soddisfacente, Battilani è pronto a partire con Gallingani al fianco di Graziano in mezzo, Melli a sinistra, Camera a destra e il classe '88 prelevato dalla Reggiana Nicolò Farri come esterno sinistro basso, con il classe '89 Matichicchia (di cui si dice un gran bene) pronto a subentrare in corsa. Aspettando l'occasione, il ds Ferretti sta ora sistemando i giovani che non riusciranno a trovare posto in squadra: Salvatore Aurea è destinato a Formigine o Monticelli, su Osei c'è invece un interesse del Fabbrico.

BIBBIANO. I destini biancoblu si intrecciano con quelli della Bagnolese. Prelevata la punta Margini dalla formazione di Battilani, il Bibbiano sta facendo concorrenza ai rossoblu per quanto riguarda l'esterno Melli. La dirigenza afferma di avere buone probabilità di condurre in porto l'operazione, anche se il possibile acquisto di Melli significherebbe abbandonare il 4-3-3 dello scorso anno per sposare un più neutro 4-3-1-2, dove La Rosa agirebbe dietro alle due punte Tedeschi e Margini. Nella prossima settimana si dovrebbe chiudere anche per l'88 proveniente dalla Reggiana. La scommessa di quest'anno è rappresentata da Bosi, classe '85 proveniente dal Roteglia. Anche il Bibbiano, come la Bagnolese, punta infine ad aspettare i "saldi" di fine luglio, per trovare uno-due giocatori che possano completare la rosa da mettere a disposizione di mister Iemmi per puntare a migliorare il peraltro ottimo quinto posto della scorsa stagione..

L'Informazione

News da Noceto

Sta nascendo una nuova realtà del calcio parmense. Si preparano a prendere forma i nuovi Crociati Noceto: la rosa della prossima squadra è in via di allestimento, il futuro tecnico ancora da definire, ma il nuovo dg Giuseppe Ravasi ed il ds Mauro Sani, che resterà al suo posto dopo aver dato in precedenza le dimissioni, stanno lavorando per questo. Per la panchina potrebbe concretizzarsi l'ingaggio di un nome arcinoto nell'ambito parmense: quello di Marco Osio. E' ben più di una semplice indiscrezione: la trattativa esiste, come conferma l'ex crociato, che è stato contattato da qualche giorno dalla dirigenza: «Ci siamo sentiti per buttare giù un discorso: ho potuto notare che la società ha voglia di far bene, so anche che è stato realizzato un nuovo impianto sportivo all'avanguardia che presto verrà inaugurato. Potrebbe essere una soluzione: ho diverse offerte da categorie superiori ancora da valutare, ma di fronte ad un progetto serio come quello che mi è stato presentato ammetto che la tentazione c'è.Deciderò a breve». Poche parole ma molto indicative: si può fare! Il tecnico 40enne potrebbe seguire gli ambiziosi progetti della neonata società, intenzionata a disputare un campionato importante (e probabilmente a non fermarsi lì), senza dimenticare la comodità di poter lavorare vicino a casa, un fattore decisivo per convincere l'ex "idolo" della curva gialloblù (che potrebbe divenire il nuovo beniamino dei "pellirosse" di Noceto) a tentare questa nuova esperienza. Marco Osio ha intrapreso la carriera da allenatore già da qualche anno: partita nel 2002 a Brescello, dove già era vice, quando ha preso le redini della squadra in serie C2 a stagione iniziata, poi un anno abbondante tra il Dicembre 2003 ed il Febbraio 2005 alla guida del Valle d'Aosta, in serie D, infine l'anno scorso quando ha concluso la stagione sulla panchina della Pergolese, squadra marchigiana della provincia di Pesaro, sempre in D. Se la trattativa con il "Sindaco" non dovesse andare in porto sono diversi i contatti avviati: dopo Frutti e Paraluppi, è spuntato il nome di Raffaello Papone, ex tecnico di Carpi, Crevalcore e Correggese, tecnico esperto e di categoria. Tornando alla squadra in via d'allestimento ed in particolare al palco giocatori, sarà, come previsto, rivoluzione: resteranno con tutta probabilità Bondi, Larini, che ha avuto contatti con Rolo e Real Val Baganza, Zilocchi e Zambroni, tra gli ex Noceto, Chittolini, Paoletti, Emiliano Ghillani e Fiordelmondo, dei gialloneri. Il nuovo sodalizio parmense è la piazza favorita per l'ingaggio degli ex Fidenza Manzani, Mirri e Matteo Vincenzi, molto vicino anche il difensore classe '88 Vecchi, dal Cervo, che ha ricevuto numerose offerte in Eccellenza e Promozione. Tra i partenti sicuri il portiere Colacicco, il difensore Graziano, verso Viadana, se non avrà garanzie di un posto da titolare capitan Bassi, cercato da Fornovo e Felegarese, e Zanardi, che piace molto al Soragna.

L'Informazione

sabato 24 giugno 2006

News da Bagnolo in Piano

Bagnolo è un cantiere aperto in questo momento. Partita la punta di diamante, la stella della squadra Daniel Pane con destinazione Castellarano, i dirigenti rossoblu si stanno attrezzando per allestire una squadra che ha dovuto cambiare pelle in corsa. «Contavamo su di lui - ha commentato il tecnico della squadra Guido Battilani - il fatto che ci abbia dato la sua parola per poi rimangiarsela non è certo stato un bel gesto. Ora ci troviamo nella situazione di rivedere tutti i nostri piani. Avevamo pensato ad una squadra con lui come punta, Siligardi da esterno destro alto e un altro attaccante al fianco di Pane. Ora invece dovremo ricostruire tutto da capo». Quasi certi gli acquisti di Chierici e Martignoni, firmato ieri l'ex Correggese Graziano, ai rossoblu manca ora un esterno sinistro - si parla da tempo di Emiliano Melli - e un altro centrocampista da affiancare allo stesso Graziano. «Stiamo lavorando per dare ai nostri ragazzi una mentalità positiva, che possa far dimenticare questi ultimi due anni assolutamente negativi. Prima di comprare giocatori, per me è importante recuperare mentalmente i ragazzi». Pensa che il fatto di gestire anche la Juniores la aiuti in questo? «Certo. Ho preso questa decisione proprio perché voglio prendere i ragazzi già da una certa età ed insegnare loro cose che possono risultare molto utili in un futuro prossimo. Senza poi contare che la juniores è il serbatoio della prima squadra: abbiamo gente molto valida come Matichicchia, un '89 mancino puro, dotato di una grande forza
da utilizzare sia come esterno sinistro alto che come centrale di centrocampo. Non dimentichiamoci poi di gente come Gallingani, da due anni titolare fisso in prima squadra nonostante abbia appena 20 anni...». Chissà che sulle ceneri del prestigio raccolto in anni passati al vertice in qualsiasi categoria dilettantistica, a Bagnolo non inizi un nuovo corso...

L'Informzaione

mercoledì 21 giugno 2006

News da Bagnolo in Piano

Stasera a partire dalle 19 al "Fratelli Campari" di Bagnolo in Piano ci sarà la presentazione della nuova strumentazione in dotazione alla Bagnolese, un "supporto" artificiale che dovrebbe servire per aumentare la capacità polmonare dei giocatori e abbassare i battiti cardiaci. La strumentazione, già utilizzata da noti campioni olimpici, è fabbricata da un'azienda di Milano. A seguire ci sarà un'esibizione delle vecchie glorie granata, da Morello a Ciceri, da Bertoni a Mossini.

News da Noceto

Ora è ufficiale. Da giorni se ne parla, da settimane si tratta, ma ad oggi l'affare è concluso: l'anno prossimo in Eccellenza giocheranno i Crociati Noceto. La società ha acquisito i diritti dei gialloneri, l'anno scorso a Zibello, per giocare la prossima stagione in quella categoria già tanto agognata quest'anno e sfuggita nel finale di campionato, sicuramente degna del centro sportivo in via d'allestimento nella località parmense. Una vera e propria rivoluzione quella in atto: pare che per portare avanti l'ambizioso progetto si sia creato un nuovo sodalizio composto da un gruppo di importanti imprenditori parmensi (e non) ed alcuni sponsor prestigiosi (si parla anche della Guru...), che hanno l'obiettivo di fare le cose in grande progettando anche il grande salto nel calcio professionistico. Detto ciò, ora è il momento di costruire il nuovo organico: per quanto riguarda la società, l'attuale massimo dirigente Rino Belicchi dovrebbe mantenere la carica con il titolo di presidente onorario, così come il vice presidente Furlattini, rimarrà in società il presidente dei Crociati 2005/06 Natale Cuccurrese, mentre Giuseppe Ravasi dovrebbe ricoprire il ruolo di direttore generale: ancora da definire gli altri incarichi. Per quanto riguarda
la squadra nei prossimi giorni sarà reso noto il nome del tecnico che avrà il compito di guidarla: le indiscrezioni parlano di un nome importante, un tecnico professionista, magari anche disposto a dirigere gli allenamenti nel pomeriggio. Difficile capire chi possa essere, probabilmente non un allenatore parmense: molte voci parlano di Stefano Paraluppi, che non è stato confermato a Formigine dopo il secondo posto dell'anno passato, ed è attualmente libero. Saranno numerose anche le novità nella squadra: la piazza è ovviamente molto ambita, dipenderà dai progetti dell'allenatore. Su entrambi i fronti molti giocatori sono già partiti: del ”vecchio” Noceto resteranno Marcello Zilocchi e Matteo Zambroni, che pure ha diverse importanti offerte dalla Lombardia, ed alcuni giovani, dovrebbero fare altrettanto anche il portiere Colacicco e Lorenzo Bondi, che pareva certo a Colorno ma potrebbe far marcia indietro, un punto interrogativo su tutti gli altri. Della rosa dei Crociati dell'anno scorso resterà il giovane Emiliano Ghillani, dovrebbe fare altrettanto Ermes Paoletti, qualche speranza anche su Roberto Magnani, sempre che l'ex Parma non trovi ingaggio in serie C. Come avevamo già anticipato, una terza squadra trarrà beneficio da questa nuova società creata: si tratta del Soragna, che ha fatto fusione con il Noceto e giocherà il prossimo campionato di Promozione: la notizia è stata resa ufficiale ieri sera. Il mercato della compagine allenata da Stefano Peraddi è ancora piuttosto in stand by: probabile l'inserimento di alcuni giocatori che non rientreranno nei piani dei nuovi Crociati Noceto, per quanto riguarda invece la situazione dirigenziale, lì, dovrebbe restare tutto come prima con l'ingresso, pare, di nuovi sponsor locali. Ora che è chiaro il destino delle società, è il turno del calciomercato, che preannuncia nuovi colpi di scena già nei prossimi giorni.

L'Informazione

martedì 20 giugno 2006

News da Bagnolo in Piano

Dopo gli acquisti ormai certi di Martignoni e Chierici, la Bagnolese sta lavorando per dotare la propria rosa di giocatori in grado di riportare i rossoblu là dove meritano di stare, nell'elite dell'Eccellenza. Il diesse Romano Ferretti sta per condurre in porto l'operazione che riporterebbe il centrocampista della Correggese Francesco Graziano a Bagnolo. Per l'ex centrale
del Rolo si tratterebbe di un ritorno in rossoblu, mentre la società risolverebbe così uno dei grandi problemi della passata stagione, il centrocampo. Sulla tabella di marcia mancano ora un altro centrocampista e un esterno sinistro alto (anche se i nomi sulla lista di Ferretti non fanno certo difetto). Nei prossimi giorni molto probabilmente si metterà nero su bianco per l'esterno, per il regista invece si dovrà pazientare ancora un po'.

L'Informazione

lunedì 19 giugno 2006

News dalla Romagna

ALFONSINE - Diverse novità in casa Alfonsine, con il diesse Gasperoni che sta attrezzando la squadra, affidata al giovane Pernisa, per poter disputare il solito campionato tranquillo. Sono tre gli arrivi da Fusignano. Si tratta dell’attaccante Sabbadini, del difensore Farabegoli e dell’esterno Poggi. Per quanto riguarda gli Under, tra i pali ecco Rusticali (classe ’87), mentre dal Ravenna sono arrivati il difensore Mondardini e il centrocampista Lemma, entrambi 1988.
CASTROCARO - Sarà ancora Nevio Valdifiori a guidare il Castrocaro nella prossima stagione. Il tecnico ha deciso di restare al timone della squadra termale, nonostante le tante offerte ricevute e vista questa dimostrazione d’affetto la dirigenza castrocarese ha già messo in essere una campagna di conferme e di rafforzamento importante. Rimarranno, infatti, il bomber Marco Bassani, Marco Sozzi, Marco Bazzoli, Luca Cecchini, Samuele Conficconi, Leonardo Roccetti, Mirco Gentilini, Francesco Mambelli, Nicola Rava, Matteo Delai, Marco Garroni, Erik Zanfanti, a cui si aggiungeranno i giovani Bertaccini, Arcangeli, e Urban. Hanno invece salutato il gruppo Valerio Fornasari, Matteo Consolini, Gianmichele Bertini, Raffaele Casadei, che andrà al Low Ponte in Promozione, e Nicolas Baldinotti.
CESENATICO - Il Cesenatico riparte da Cristian Brigliadori, ventinovenne difensore centrale che ha accettato il ruolo di allenatore-giocatore che gli è stato offerto dal confermato direttore sportivo Giovanardi e dal nuovo direttore tecnico Screpis. Cinque, oltre a Brigliadori (che nel ruolo di tecnico sarà affiancato da Stefano Cecchini), i giocatori confermati: il portiere Faedi, il difensore centrale Arrigoni, i centrocampisti Longhi e Palazzo, l’attaccante Pirini. Trattative avviate per le conferme di Falcone e Lucchi. Per gli acquisti, i sogni sono il jolly Andrea Farabegoli, nell’ultima stagione in C2 al Forlì, e il centravanti Cristian Protti, appena promosso dalla D alla C2 con il Boca. Per l’attacco è sfumato Chiarabini, oggetto del desiderio del tecnico Brigliadori: resterà alla Cagliese o andrà al Santarcangelo.
DEL CONCA - Sarà Massimo Scardovi a guidare la squadra morcianese per la terza stagione consecutiva. Per il resto, le prime cessioni riguardano il centrale difensivo Davide Bellucci, che giocherà a Urbino, e il centrocampista Mattia Arduini. Potrebbe ritirarsi, invece, il difensore Matteo Cantasale, che comunque non resterà, così come la punta Emanuele Vicini (che sarà premiato il 10 luglio al mercatino di Forlimpopoli come miglior attaccante dell’Eccellenza), tornato al Bellaria per fine prestito. Gli obiettivi sono una punta che affianchi Muratori e Ricci, e un paio di ’88.
DOZZESE - Bobo Del Monte sostituisce sulla panchina della Dozzese il tecnico Marco Menghi, andato all’Imolese insieme all’esperto centrocampista Loris Poggi e al bomber Fabio Muzzi. Non sono stati confermati il difensore centrale Paesani e il centrocampista esterno Monti, anch’egli vicino all’Imolese. Rientreranno al Boca il laterale Berni e gli attaccanti Landolfi e Marzano. Ora la dirigenza dozzese è al lavoro per fare acquisti.
FAENZA - Si riparte con Giordani in panchina e con diverse novità nel reparto offensivo, rimasto orfano di “Checco” Ricci, a un passo dal Mezzolara. Dopo sei anni torna William Guarnieri, centravanti prelevato dal Santarcangelo, mentre dopo la stagione a Cesenatico sarà nuovamente protagonista a Faenza il trequartista Maenza. In avanti è arrivato anche Manfredini (classe 1985) dal Crevalcore, mentre il sogno è l’attaccante Matteo Merloni della Savignanese, con cui è stata avviata un’importante trattativa.
GOLDSTAR FUSIGNANO - Già qualche colpo importante per il Fusignano, che con Orecchia di nuovo in panchina vuole riscattarsi dopo una stagione difficile. Il fiore all’occhiello del mercato neroverde è sicuramente Giacomo Gualtieri, ex “Campione” del Cervia e l’anno scorso al Castel San Pietro con lo stesso Orecchia. A centrocampo sono arrivati Tombolini dal Castel Guelfo e Massarenti dal Comacchio, mentre in difesa ecco l’esperto Vergnani, “pallino” del nuovo tecnico, l’anno scorso retrocesso con il Classe. Da segnalare anche l’acquisto di due giovani promettenti (classe ’87) dal Real Ravenna, si tratta del portiere Zanoletti e dell’attaccante Valenza.
MASSALOMBARDA - Ancora nessun arrivo ufficiale in casa Massalombarda. Si riparte con Scozzoli in panchina e dal gruppo della scorsa stagione. La priorità è il centravanti.
REAL MISANO - Il Real ha ufficializzato l’ingaggio di Gigi Angeloni in panchina. Le prime cessioni riguardano bomber Marino, che fa il grande salto in D a Santarcangelo, e il difensore Daniele Villa, che va in prestito al Rio Salso. Non confermati il difensore Di Nunzio, i centrocampisti Pacassoni, Rubino e Trebbi, e il portiere Micheletti.
RICCIONE - Ripartire dopo una retrocessione non è mai facile. A Riccione, per ora, non si vede ancora il sereno e il presidente Croatti sta cercando nuovi soci (si è fatta avanti una cordata capeggiata da Ivano Batani). Alla squadra e all’eventuale richiesta di ripescaggio in D si penserà dopo la nascita della nuova società.
SAVIGNANESE - Quello nato dalla fusione dei settori giovanili della Savignanese e del Savignano Cdr sarà, per numero di giocatori, uno dei più grandi e importanti serbatoi di giovani della Romagna: 550, per ora, i ragazzini che vestiranno il gialloblu. Il presidente del settore giovanile sarà Igor Campedelli, fratello maggiore del capitano del Modena Nicola, il responsabile tecnico Otello Catania, uno dei principali talent-scout della Romagna. Venendo alla prima squadra, affidata al confermato Oscar Farneti, sono stati acquistati due pezzi da novanta come il trequartista Zagnoli (Verucchio) e l’attaccante Ceschi (ex Rimini). Potrebbe però partire Merloni, corteggiatissimo dal Faenza. Confermati: il portiere Temeroli, i difensori Basini, Fantini, Foschi, Mariani, Scarpellini e Scirica, i centrocampisti Baiardi e Montemaggi, gli attaccanti Casadei e Tozzi. Se ne va Lilli (Torconca), potrebbero lasciare per motivi di lavoro Gasperoni e Tomasiello. Si cerca un accordo con Lasagni, lo scorso anno al Verucchio.

domenica 18 giugno 2006

News da Ferrara

Modelli e Malaguti potrebbero accasarsi alla Copparese. Giuriola interessa alla Giacomense che si affida ora a Zanoncelli per quello che riguarda la campagna acquisti. Lascerà Comacchio Massarenti, così come Conficconi, mentre il forte centrocampista Mosconi ha scelto di non tornare alla corte di Cleto. Anche a S.Agostino per ora non si muove foglia (piacciono Nalli, Luca Barbieri e Melucci si punta a riconfermarlo), i ramarri sono impegnati soprattutto a cedere, anche se potrebbe tornare Tartari.

News da Misano Adriatico

Gigi Angeloni nuovo allenatore del Real Misano

Il Real Misano si affida a Gigi Angeloni. La società biancazzurra ha ufficializzato ieri l’ingaggio del nuovo allenatore, che guiderà la squadra nel prossimo campionato di Eccellenza. Dopo una stagione conclusa con una tranquilla salvezza anticipata, il presidente Paolucci e la dirigenza hanno dunque messo la prima pietra sulla costruzione della nuova squadra. Ora si penserà all’organico, a cominciare da una punta di peso che possa sostituire bomber Marino, approdato a Santarcangelo in serie D dopo un campionato fantastico in cui ha segnato ben 18 gol con un solo rigore.

sabato 17 giugno 2006

News da Fabbrico

Al momento attuale sarebbe meglio non essere ripescati in Eccellenza e continuare con il campionato di Promozione». Il direttore sportivo del Fabbrico, Enrico Vioni commenta così gli ultimi svuluppi sulla squadra che sta registrando una fuga di giocatori in direzione Correggio. Troni, Rossetti, Marri, Pederielli, probabilmente anche Michele Forti. Di questi quattro sicuri
giocheranno nella Correggese, Rossetti è in trattativa anche con il Rolo. «Difficile sostituire dei giocatori così, loro erano svincolati e hanno scelto di andarsene. Adesso ci guardiamo intorno e vediamo come possiamo sostituirli, di certo non ci sveneremo dal punto di vista economico e tra un mese valuteremo se avremo la squadra da poter giocare in Eccellenza, viceversa meglio continuare dove siamo stati fino adesso. Non è polemica la mia, dobbiamo però essere onesti e valutare queste serie di situazioni che si sono create». Poi la staffilata: «Di certo non accetteremo l'Eccellenza con una squadra che non è in grado di lottare, così come se faticheremo a trovare giocatori di categoria allora punteremo su quei giovani che vanno in campo con la rabbia agonistica addosso, il bello del calcio dilettanti è che tante volte le motivazioni possono portare a dei risultati importanti. In questi giorni cercheremo di far fronte alla fuga di giocatori, abbiamo diverse trattative ma per adesso è inutile fare nomi non avendo certezze».

News da Parma

Tutto si può dire tranne che l'estate del 2006 sia avara di sorprese e ripetuti colpi di scena. Se il mercato dei giocatori, pur essendo già vivo, non ha ancora riservato colpi particolarmente clamorosi, è l'incertezza della situazione societaria di alcune squadre a tenere banco: dopo la già nota fusione tra Polesine e Busseto, potrebbe arrivarne una nuova intorno a metà della prossima settimana. A tenere banco con insistenza negli ultimi giorni è la situazione dei Crociati che, chiusa con la salvezza la tribolata stagione in quel di Zibello, sono ripartiti da zero alla ricerca di un campo. La prima idea, è stata il ritorno a Collecchio, al “Mainardi”, il campo “storico”, in cui il sodalizio parmense nella passata stagione ha anche disputato una manciata di partite, purtroppo
non è stato trovato l'accordo economico con la Polisportiva Il Cervo. Sfumato il ritorno di fiamma, in seguito sono spuntate altre possibili destinazioni, come ad esempio Monticelli, Basilicanova, Colorno, Sala Baganza, San Secondo, Noceto e Langhirano: alcune di esse erano e sono rimaste voci prive di fondamento, altre invece sono tuttora ben più di semplici indiscrezioni. Per ora l'unica certezza è che i Crociati disputeranno il prossimo campionato di Eccellenza, come conferma Giuseppe Ravasi, ex allenatore, ora dirigente «per motivi familiari e lavorativi che mi hanno indotto a fare questa scelta», direttamente coinvolto nelle trattative insieme al presidente Cuccurrese ed al dg Salati. Nelle ultime ore secondo numerose indiscrezioni, è dato per certo l'acquisto dei diritti da parte del Noceto, per una nuova squadra che dovrebbe chiamarsi Crociati-Noceto e disputare il campionato di Eccellenza nel nuovo spettacolare impianto allestito nel comune parmense, ma l'ex tecnico smentisce categoricamente, pur non negando che i contatti tra le due società ci sono e ben avviati: «E' una delle tre trattative che abbiamo in corso, ma ancora niente è deciso: stiamo valutando le possibilità, che hanno anche formule diverse, e probabilmente Noceto è la “piazza” avvantaggiata, ma, ripeto, ancora nulla è ipotesi entrata in scena negli ultimi giorni, top secret, ma probabilmente compresa tra quelle sopra citate. La verità in ogni caso non si saprà prima di martedì: resta il dubbio della squadra che verrà allestita, viste le partenze già certe di alcuni giocatori verso altri lidi, ma anche in questo caso Ravasi ha le idee chiare: «fermo restando che fino al primo luglio tutti i giocatori senza vincolo sono ancora liberi di firmare con chiunque, molti componenti della rosa dello scorso anno sono rimasti in attesa, fiduciosi nel nostro progetto». definito. Ci saranno in programma ancora un paio di incontri tra lunedì e martedì mattina, poi comunicheremo la nostra decisione definitiva». Oltre alla possibilità di Noceto, che vedrebbe un unica società amalgamata, è sempre calda anche la pista che porta a Langhirano, dove invece i Crociati probabilmente usufruirebbero solo del campo da gioco, sullo sfondo del “Sandro Pertini”, una delle attrezzature migliori di tutta la provincia, e la locale compagine di Seconda categoria proseguirebbe con un attività autonoma. Resta una terza ipotesi entrata in scena negli ultimi giorni, top secret, ma probabilmente compresa tra quelle sopra citate. La verità in ogni caso non si saprà prima di martedì: resta il dubbio della squadra che verrà allestita, viste le partenze già certe di alcuni giocatori verso altri lidi, ma anche in questo caso Ravasi ha le idee chiare: «Fermo restando che fino al primo luglio tutti i giocatori senza vincolo sono ancora liberi di firmare con chiunque, molti componenti della rosa dello scorso anno sono rimasti in attesa, fiduciosi nel nostro progetto».


venerdì 16 giugno 2006

News miste

Per quanto riguarda il campionato di Eccellenza, i Crociati sono ancora alla ricerca di un campo dove disputare le gare interne: contattate diverse società parmensi, se ne saprà di più la prossima settimana. Per quanto riguarda la squadra, ancora ignoto il nome del nuovo allenatore, da escludere possa tornare ad essere Ravasi, che farà il ds: dalla rosa dello scorso anno per ora l'unica certezza sono le partenze di Volpi e Ierardi, per fine prestito dal Castelfranco, e delle punte Modafferi, Ghillani e Pompini, questi ultimi già da tempo accasati a Scandiano e Fidenza. Primo colpo anche per la Valtarese, che ha ingaggiato il 26enne Gabriele Boggio, ex San Secondo, l'anno scorso alla Correggese, utile sia come difensore che come centrocampista. E' molto probabile il ripescaggio in Eccellenza del Real Val Baganza: la compagine ravennate del Simex Conselice, vincitrice della coppa regionale, infatti, pare riparta dalla Promozione rinunciando al diritto di giocare nella categoria superiore e spalancando così le porte ai salesi. Nel frattempo la società ha messo a segno il primo colpo prelevando dal Monticelli Matteo Anceschi, centravanti classe '78, l'uomo d'area di stazza che mancava l'anno scorso, in cerca di rilancio dopo due stagioni in chiaroscuro tra le file dei termali: possibile tuttavia che arrivi un altra punta visto che Bianchi inizierà una nuova carriera di allenatore nelle giovanili e Carpanini è in partenza, con tutta probabilità destinato a Traversetolo, dove, oltre al già acquisito Tripolini, esterno destro classe '82 ex-Bibbiano, l'anno scorso alla Falk, sono molto vicini i giovani Soliani (classe '88) dalla Meletolese e Masini (classe '87) dal Bibbiano.

sabato 10 giugno 2006

News da Crespellano

BENVENUTO AL NUOVO MISTER: DARIO DI DONATO

Dopo la consensuale chiusura del rapporto con il Mr. Pivetti, in settimana è stato siglato l'accordo con il nuovo allenatore Dario Di Donato. Nella sua carriera, Mr. Di Donato ha condotto varie formazioni di Eccellenza e di Serie D ottenendo ottimi risultati con alcune promozioni dall'Eccellenza alla serie D.

News da Sant'Agostino e Copparo

Si muovono soprattutto le big, per il resto il mercato ha riservato ben poche emozioni fino adesso. Andrea Gaggiani è approdato ad Argenta, a casa sua, poichè a S.Agostino non è stato confermato (i ramarri stanno ridimensionando), il che fa pensare che i granata stanno allestendo uno squadrone. La Copparese corteggia Malaguti che lascerà Comacchio, mentre la Giacomense è vicina a Giuriola, talent scout proprio della Copparese. I gemelli Forghieri dell'Argentana sono tentati dalle sirene bolognesi di Crespellano e Malba, mentre lascerà la formazione di Travagli Caniato che tornerà a Pieve di Soligo.

venerdì 9 giugno 2006

News da Scandiano

Lo Scandiano esce allo scoperto e rivoluziona l'assetto della propria squadra. L'intenzione di voltare pagina in casa rossoblu era nota da tempo, ieri sono stati ufficializzati i primi nomi, ragazzi che saranno protagonisti nella rinascita scandianese nel prossimo campionato di Eccellenza. All'acquisto datato settimana scorsa del bomber dei Crociati Ghillani, hanno fatto eco
in questi ultimi giorni quelli del portiere del Carpi Ferrari, dei difensori Bulgarelli (classe '85 e sempre del Carpi) e Donelli (per lui si tratta di un ritorno dopo l'esperienza passata a Monticelli) e dei giovani Palladini del Sassuolo, classe '87, Tognoli del Chiozza, classe '88 e Azzali, altro '88 di ritorno da Albinea. Per il centrocampo i volti nuovi sono quelli dell'argentino Cherutti prelevato dal Formigine e di Furlanetto, classe '85 che proviene dal Sassuolo.
Rimangono dunque da sistemare ancora due pedine:il centrocampista arretrato - si sta lavorando per chiudere con uno degli obiettivi della società nei primi giorni della prossima settimana - e, volendo, una punta che possa dare il cambio ai titolari Ghillani e Rabitti.

lunedì 5 giugno 2006

News da Comacchio e Copparo

L'unico club avanti con le operazioni di mercato è il Comacchio Lidi che però ha deciso di confermare mister Cleto nonostante i non buoni risultati ottenuti nell'ultimo biennio, dove il mister non è neanche riuscito a gestire lo spogliatoio. Partirà Malaguti, arriverà probabilmente Stradaroli, mentre a Copparo pare in procinto di partire il forte Bergo (andrà al Ceregnano) e anche mister Mastrocinque (arriverà Menegatti dall'Ariano).

News da San Felice Sul Panaro

Max Battigello smentisce il suo passaggio al Rolo. Il fantasista avrebbe infatti già confermato
martedì scorso la sua permanenza in quel di San Felice, insieme alla quasi totalità della
squadra vincitrice del girone B del campionato di Promozione.
Insieme a Battigello sono stati riconfermati anche Bottura, Virardi, Montanari, Nicolini, Mestola,
Cumani, Golinelli , Gargano, Yzeiray, Caterino e Campagnoli. La notizia diffusa ieri smentisce
dunque tutte le trattative esistenti con il Rolo, voci che nei giorni scorsi avevano preso
ancora maggior consistenza.

News da Borgo Val di Taro

Prosegue la “febbre”del calciomercato. Indiscrezioni ma anche primi accordi tra giocatori e squadre continuano a tenere banco. Al Fidenza piace molto Francesco Bianchi del Monticelli. Sempre dai termali, la punta Michi, ora infortunato, farà la preparazione con i borghigiani.
La Valtarese ha confermato Gabriele Compiani in porta e soprattutto Bellotti a centrocampo ma
la notizia più clamorosa è il probabile dietrofront del tecnico Tiziano Cassiani che pareva destinato al Lunigiana; in attacco piace sempre Concari, potrebbe restare Cimadom. Il 17enne Spagnoli andrà in prova all'Albinoleffe.

domenica 4 giugno 2006

News da Bibbiano

Il Bibbiano esce allo scoperto e piazza un colpo importante in ottica mercato. Alla corte della squadra di Iemmi, che ha concluso la scorsa stagione con un ottimo quinto posto finale,sta infatti per giungere la punta bagnolese Daniele Margini, che dovrebbe andare a prendere il posto dell'infortunato Algeri sino al suo rientro definitivo intorno a gennaio-febbraio 2007. Lo scenario che si prospetta ora gira intorno al futuro di Matteo Lusetti, in procinto di passare tra i professionisti, Reggiana o non Reggiana. Se l'esterno dovesse rimanere, il mercato biancoblu sarebbe sostanzialmente terminato, se invece si delineasse l'ipotesi di una cessione, allora la società dovrà tentare di rimpiazzarlo. Intanto,si sta per concludere un'altra operazione che ha lo scopo di rinfoltire la panchina, l'acquisto dal Roteglia dell'attaccante Marco Dossi, che sembra essere in dirittura d'arrivo. Fronte giovani:si sta chiudendo con due '88: il primo proverrebbe dalla Berretti della Reggiana, il secondo dalla Primavera di una squadra professionistica.Notizia dell'ultim'ora, infine, la conferma dopo un lungo tira e molla di Massimo Porta.

News da Meletole

La Meletolese è senz'altro la squadra più attiva nel mercato dilettanti in questo momento. Sono noti gli interessi per Ingardi e Martignoni,due bomber di razza.In queste ultime ore,però,la società gialloblu ha assestato tre colpi - due sicuri, l'ultimo molto probabile - che cambiano la fisionomia della prossima Eccellenza. Dopo gli acquisti della scorsa settimana di Gozzi e Cozzani - due rientri,si può dire - in quel di Meletole sono in arrivo anche Andrea Pezzini,terzino destro del Fidenza promosso in serie D, Michele Compiani, punta della Valtarese e Diego Zilocchi, fantasista della Correggese. Come già detto, le prime due operazioni sono già andate in porto mentre l'ultima,quella inerente Zilocchi,dovrebbe avere l'happy ending nelle prossime ore. Si va così delineando una squadra creata appositamente per riconquistare la serie D. Voltolini avrà una vera e propria corazzata che possa riportare i gialloblu nel "paradiso" dei dilettanti, questa volta però per rimanerci almeno per due stagioni. L'impressione è che non sia finita qui,dopo tutto,Compiani viene dalla Promozione ed è quindi difficile pensare a lui come all'uomo i cui gol possano riportare Meletole in D. Ecco che quindi le piste Matignoni e soprattutto Ingardi - lo scorso campionato avversario dei gialloblu in maglia Reno Centese - diventano di stretta,strettissima attualità. Rimanendo nell'ambito della stretta attualità c'è da registrare la prima operazione in entrata di Scandiano,che dopo l'esodo dei propri giocatori in quel di Bagno sta pensando a rifondare: è fresca la notizia della firma dell'attaccante dei Crociati Mauro Ghillani,che tra le tante offerte ricevute,ha deciso di accettare quella più allettante di tutte,anche per il progetto che si cela dietro,riportare Scandiano tra le big di Eccellenza.I rossoblu devono ora ufficializzare il portiere, i due difensori e i centrocampisti. La dirigenza dice che sono tutti vicini alla firma,staremo a vedere...

CLASSIFICHE AGGIORNATE AL 25/05/2014 ore 19.30






CLASSIFICA MARCATORI (11/05/2013)


SERIE D B

24 reti: Marrazzo (Piacenza), Spampatti (Pro Sesto)
19 reti: Cristofoli (Olginatese)
18 reti: Lorenzi (Darfo Boario), Franchi (Pro Piacenza)
15 retI: Broggini (Inveruno)
14 reti: Razzitti (Aurora Seriate), Sarr (Inveruno)
13 reti: Piraccini (Borgomanero), Girometta (Caravaggio), Mazzini (Inveruno), Salandra (Pontisola), Matteassi (Pro Piacenza), Battaglino (Seregno)
12 reti: Capogna (Lecco)
11 reti: Sonzogni (Caravaggio), Castagna (Lecco), Lella (Legnago), Crotti (Pontisola), Comi (Seregno)
10 reti: Rampinini (Caravaggio), Pedrocchi (Mapello Bonate), Amodeo (Piacenza)

SERIE D D

29 reti: Luppi (Correggese)
22 reti: Carnevale (Fortis Juventus)
20 reti: Falchini (Massese), Gavoci (Romagna Centro)
18 reti: Lombardi (Fortis Juventus)
17 reti: Rocco (Thermal Abano)
15 reti: Bazzani (Mezzolara)
14 reti: Tarantino (Lucchese)
13 reti: Franciosi (Clodiense), Gucci (Correggese), Artiaco (Formigine, 7 con il Mezzolara), Peluso (Romagna Centro)
12 reti: Bosio (Atletico Montichiari), Ridolfi (Clodiense), Chiurato (Correggese), Belluzzi (Imolese), Tosi (Massese)
11 reti: Aliboni, Caboni e Nolè (Lucchese), Nicolini (Romagna Centro), Cacurio (Thermal Abano)
10 reti: Delporto (Fidenza)


ECCELLENZA A

23 reti: Giuriola (San Felice)
22 reti: Franchi (Fiorenzuola)
19 reti: Miftah (Lentigione)
17 reti:
Montali (Crociati Noceto, 3 con la Fidentina)
16 reti
: Lucev (Fidenza)

15 reti: Napoli (Lentigione)
13 reti: Spadacini (Bagnolese)
12 reti: Ferrari (Bagnolese),
Pizzelli (Fiorenzuola), Ouaden (Folgore Rubiera, 5 con il Pallavicino), Pellegrini (Pallavicino), Di Maio e Provenzano (Salsomaggiore)
11 reti: Dattaro (Crociati Noceto)
10 reti: De Luca (Arcetana), Bolsi (Colorno), Vado (Meletolese), Montanari (Sanmichelese)

ECCELLENZA B

28 reti: Salomone (Alfonsine)
24 reti: Ierardi (Axys Team Calderara)
23 reti: Bondi (Ribelle), Angelini (Sammaurese)
19 reti: Pasolini (Sampierana), Tani (Savignanese)
14 reti: Bonandi (Sammaurese)
13 reti: Bufalo (Cattolica)
12 reti: Cavallari (Copparese),
Grazhdani (Ravenna, 7 con l'Alfonsine), Rispoli (Ravenna)
11 reti: Gripshi (Axys Team Calderara), Maiorano (Progresso, 4 con l'Argentana)
, Tumolo (Massa Lombarda)
10 reti: Luciani (Argentana), Davide De Brasi (Atletico Castenaso, ora al Granamica), Negrini e Tonini (Faenza)


PROMOZIONE A

21 reti: Roncarati (Terme Monticelli)
20 reti
: Zanaboni (Castellana)
19 reti: Pellacini (Carignano)
18 reti:
Valla (Fontana Audax), Lorenzini (Termolan Bibbiano)
17 reti: Nardi (Ciano)

14 reti: Mori (Valtarese)
13 reti: Cornali (Brescello),
Piro (Montecchio), Testa (Soragna)
12 reti: Sorrentino e Traina (Ciano),
Cantini (Medesanese), Franzese (Medesanese), Tazzioli (Termolan Bibbiano)
11 reti: Grassi (Carignano),
Anceschi (Terme Monticelli)
10 reti: Palumbo (Biancazzurra), Bertagna (Carignano), Mariniello (Casalese), Falbo (Castelnovese), Fiordelmondo (Montecchio)

PROMOZIONE B

26 reti: Terranova (Casalgrandese)
22 reti: Toni (Fiorano)
21 reti: Carobbi (Casalgrandese)
18 reti: Cavalli (Castelvetro)
17 reti:
Alan Catellani (Falk Galileo), Azzouzi (Solierese)
16 reti: Aning (Unione)
14 reti: Gargano (Castelvetro)
13 reti: Rizzuto e Spallanzani (Scandianese),
Di Costanzo (Solierese), Matteo Simoni (Unione)
12 reti: Parma e Pezzella (La Pieve Nonantola), Ben Hassen (Reggiolo)
11 reti: Vicente Nichola e Tonelli (Castelvetro), Campani (Scandianese)
10 reti: Alex Migliorini (Casalgrandese), Omar Migliorini (Colombaro), Girotti (Crevalcore), Cavallaro (Faro), Azzurro (Polinago)

PROMOZIONE C

20 reti: Marzola (Sant'Agostino)
18 reti: Cataldi (Real San Lazzaro)
16 reti: Franceschini (Poggese)
15 reti: Chomakov (Casalecchio)
14 reti: Ricci (CM Conselice), Dardi (Dozzese),
Ingardi (Reno Centese)
13 reti: Bazhdari (Bagnacavallo), Landolfi (Casalecchio), Tosi (Lavezzola), Arbizzani e Ventura (Sasso Marconi)
12 reti: Davide De Brasi (Granamica), Alvieri (San Patrizio)
11 reti: Crisci (Casalecchio), Girotti (Granamica), Beccati (Portuense, 8 col Santa Maria Codifiume), Corbino (Portuense), Cacciari (Real San Lazzaro)
10 reti: Valandro (CM Conselice), Vazquez (Osteria Grande), Paterna (San Patrizio), Ghirlenzoni (Sant'Agostino)


PROMOZIONE D

19 reti: Friguglietti (SC Vallesavio, 8 con il Cervia)
17 reti:
Farabegoli (Bakia Cesenatico), Aruci (Borghi),
Fedeli (Torconca)
16 reti
: Zavattini (Igea Marina)

15 reti:
Tarnogrodsky (Borghi, 3 con il Ronta)
14 reti: Angeli (Classe, 1 con il Borghi)
12 reti: Duranti e Rondina(Marignanese), Fratti (Pietracuta), Zattini (Ronta), Severi (SC Vallesavio)
11 reti:
Bartolini (Cervia), Migliaccio (San Pietro in Vincoli), Simone Rossi (Torconca), Marino (Real Miramare, 5 con il Tropical Coriano)
10 reti: Andrea Magnani (Bakia Cesenatico)

1°CATEGORIA A

19 reti: Centofanti (Carpaneto), Franchi (Gotico Garibaldina)
18 reti: Lorenzini (San Secondo)
17 reti: Dabusti (Bobbiese)
16 reti: Raffo (Gotico Garibaldina)
15 reti: Spiaggi (Valtidone)
14 reti:
Matteo Bazzarini (Agazzanese, 4 con il Gazzola)
13 reti:
Luppi (Baby Brazil), Gueye (Pontenurese)
12 reti: Burgazzoli (Agazzanese)
11 reti: Maffi (Rottofreno), Simone Pompini (San Secondo)
10 reti: Armani (Carpaneto), Cozzi (Gotico Garibaldina)

1°CATEGORIA B

22 reti: Daniele Barozzi (Carpineti)
21 reti: Morani (Carpineti)
16 reti: Grossi (Vezzano)
15 reti: Cocconi (Carpineti)
14 reti:
Beatrici (Langhiranese), Andrea Guida (Marzolara)
12 reti: Zanni (Felina)
11 reti: Assirati (Il Cervo), Ballotta (Marzolara), Mouselak (Noceto)
10 reti: Allodi (Cervarese)



1°CATEGORIA C

23 reti
: Chierici (Guastalla)
16 reti: Cavani (Campagnola)
15 reti:
Luca Gualtieri (Sant'Ilario)
14 reti: Omenaka (Campagnola)
12 reti: Meola (Campeginese)
11 reti: Bonissone (Fabbrico), Zanetti (Nonantola)
10 reti: Salvarani (Concordia), Vanzini (Quarantolese), Luca Righi (Sammartinese), Ghizzoni (San Prospero Correggio)

1°CATEGORIA D

21 reti: Carbone (Zocca)
19 reti: Lettieri (Castelnuovo)
18 reti:
Modena (Cittadella)
17 reti: Gamberini (Castellettese), El Madi (Persiceto), Gosa (Real Modena)
14 reti: Cumani (Persiceto)
13 reti: Tatani (Sala Bolognese)
12 reti:
Gargano (San Damaso)
11 reti
: Malavasi (Cittadella), Romano e Vignudelli (San Cesario)
10 reti: Colonna (Boiardo Maer), Ricca e Scarabelli (Lama 80), Asante (Maranello)


1°CATEGORIA E

26 reti: Bali (Castelbolognese)
20 reti: Mari (Funo)
19 reti: Greco (Medicina Fossatone)
16 reti: Biagini (Airone), Palmieri (Carioca), Goura (Casteldebole), Stafa (Tozzona Pedagna), Berti (Vadese Sole Luna)
14 reti: Cini (Airone), Pioppo (Sesto Imolese), Trabelsi (Tozzona Pedagna)
13 reti: Orlando (Cagliari), Santostasi (Casteldebole)
12 reti: Mengozzi (Solarolo)
11 reti:
Padovano (Ozzanese)
10 reti: Palmieri (Ozzanese)


1°CATEGORIA F

21 reti
: Gelli (Wadis Paesanti Gorino)
18 reti:
Mogos (Poggese)
17 reti:
Bonaguro (Gualdo Voghiera)
16 reti: Neri (Galeazza)
15 reti: Liri (Consandolo)
14 reti: Gaggiani (Consandolo), Daniele Manfredini (Gualdo Voghiera), Balestra (Tresigallo)
13 reti: Leopardi (Comacchio Lidi)
12 reti: Farinelli (Nuova Codigorese), XII Morelli (Rizzati)
11 reti: Deleo (Basca), Gentile (Comacchio Lidi), Girolamo Calandrino (Nuova Codigorese), El Mouazzi (Poggese), Negri (XII Morelli)
10 reti: Roda (Gallo), Bergamini e Codignola (Mesola)

1°CATEGORIA G

20 reti: Sandu (Real Dovadola)
16 reti:
Salzano (San Pancrazio)
15 reti: Bravaccini (Fratta Terme), Solfrini (Pinarella), D'Amico (Savarna)
14 reti:
Bottigliero (Reda),
13 reti: Nannini (Cotignola)
11 reti: Luca Di Dio (Azzurra)
, Armin Ibricic (Reda)


1°CATEGORIA H

20 reti: Sorrentino (Sant'Ermete Sanvitese)
18 reti: Magnani (Atletico San Mauro)
16 reti: Damato (Corpolò)
13 reti: Doria (Sant'Ermete Sanvitese)
12 reti: Neri (Verucchio), Siuni (Viserbella)
11 reti: Marcucci (Bagno di Romagna)
10 reti: Della Marchina (Junior San Clemente)